Alice Reggio Emilia: Comunicato stampa giornata prevenzione ictus cerebrale

COMUNICATO STAMPA

Successo della giornata di prevenzione contro l’ictus cerebrale.

Centinaia di persone hanno effettuato i controlli gratuiti presso i Poliambulatori.

Iniziativa organizzata da A.L.I.Ce. Reggio Emilia Onlus, in collaborazione con il Reparto di Neurologia del Santa Maria Nuova IRCSS di Reggio Emilia.

 

Nei giorni scorsi si è svolta a Reggio Emilia l’iniziativa di prevenzione legata alla Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale, organizzata nel nostro territorio da A.L.I.Ce. Reggio Emilia Onlus (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale), in collaborazione con il Reparto di Neurologia del Santa Maria Nuova IRCSS di Reggio Emilia.

Sono stati 398 i reggiani che si sono recati domenica 30 novembre presso i Poliambulatori dell’Ospedale Santa Maria Nuova per sottoporsi gratuitamente ai controlli dei più importanti parametri: pressione arteriosa, fibrillazione atriale, glicemia e colesterolo.

E’ stato riscontrato nel 20% dei casi un rischio cardio-vascolare elevato, per cui sono stati effettuati ulteriori approfondimenti.

In particolare le persone che presentavano fattori di rischio quali l’ipertensione e la fibrillazione atriale sono stati visitati dal cardiologo e sottoposte ad elettrocardiogramma.

I soggetti in sovrappeso, con tendenza a iperglicemia o a ipercolestorolomia, sono stati visitati dal nutrizionista.

Infine coloro che hanno riscontrato negli esami valori elevati di colesterolo sono stati visitati dal neurologo e sottoposti ad eco color doppler dei tronchi sovra aortici.

L’iniziativa si è inserita nel contesto internazionale, curato dalla World Stroke Organization, e che quest’anno era rivolta in particolare alle donne con lo slogan “Sono una donna: l’ictus colpisce anche me”.

E proprio le donne nella nostra città hanno accolto con interesse l’invito alla prevenzione, tanto che il 65% delle persone che hanno effettuato lo screening erano appunto di sesso femminile. Notevole la partecipazione giovanile all’evento.

Gli organizzatori a commento hanno dichiarato:L’obiettivo della giornata di prevenzione era di rendere le persone consapevoli del proprio stato di salute, di sensibilizzarle verso uno stile di vita più sano, sia  dal punto di vista alimentare che per quanto riguarda l’attività fisica, e ad evitare il fumo.

Ringraziamo la Direzione dell’Azienda Ospedaliera  ed il reparto di Neurologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova IRCSS per la preziosa collaborazione, oltre ai medici, agli infermieri ed ai volontari che hanno prestato, gratuitamente, il loro servizio a favore della cittadinanza offrendo un contributo fondamentale per il successo di questa iniziativa”.

 

Dati sull’ICTUS e sulla diagnosi precoce

Si stima che la fibrillazione atriale (FA) sia complessivamente responsabile di circa il 15% di tutti gli ictus e del 20% di tutti gli ictus ischemici. Con l’invecchiamento della popolazione, il peso a livello globale dell’ictus correlato a FA continuerà ad aumentare.

Grazie ad una costante prevenzione e ad una attenta diagnosi precoce, però, si possono evitare ben 3 ictus su 4 causati proprio da fibrillazione atriale. Oggi sono disponibili diversi farmaci che possono tenere sotto controllo tale malattia, che, in determinati casi, può essere anche curata con apparati meccanici inseriti nel cuore e con sistemi di elettrostimolazione.

Ogni anno, nel nostro Paese, vengono registrati circa 200mila nuovi casi di ictus cerebrale, dei quali 4200 riguardano soggetti con età inferiore ai 45 anni. La mortalità a 30 giorni dopo un ictus ischemico è pari al 20% mentre in caso di ictus emorragico la percentuale di mortalità sale al 50%.

L’ictus si manifesta all’improvviso, senza sintomi dolorosi, con interessamento delle funzioni più importanti (del linguaggio, motorie, della sensibilità e della coordinazione).

L’ictus ischemico rappresenta l’80% dei casi ed è dovuto ad un trombo o ad un embolo che va ad occludere uno dei vasi sanguigni. É possibile intervenire, entro quattro ore dall’evento, con terapia cosiddetta “fibrinolitica” per la riapertura del vaso occluso, evitando danni permanenti.

L’ictus emorragico rappresenta il restante 20% dei casi ed è dovuto alla rottura di un vaso per malformazione delle arterie (aneurismi) o livelli alti di pressione.

Il messaggio che vuole dare A.L.I.Ce. è: l’ictus si può prevenire e curare!

 

Dati sulla popolazione femminile

Più della metà dei decessi causati da ictus avviene nelle donne e ben 1 su 5 è a rischio ictus. Diabete, fibrillazione atriale, ipertensione, emicrania con aura e depressione costituiscono, infatti, fattori di rischio che sempre più spesso si presentano nelle donne. Inoltre, a incrementare la possibilità di esser colpiti da ictus sono le condizioni specifiche della realtà femminile quali gravidanza, diabete gestazionale, sbalzi ormonali, uso della pillola contraccettiva e terapie ormonali dopo la menopausa. Anche le conseguenze di un ictus cerebrale risultano più severe nelle donne che negli uomini: le donne infatti presentano un maggior declino delle funzioni cognitive e un rischio più elevato di depressione post-ictus.

 

Chi è A.L.I.Ce. Reggio Emilia Onlus

A.L.I.Ce. Reggio Emilia Onlus è attiva dal 1998. Ne fanno parte persone colpite da ictus, loro familiari, neurologi esperti nella diagnosi e nel trattamento della patologia, medici, fisiatri, fisioterapisti, logopedisti, infermieri, personale sanitario e volontari.

Gli obiettivi dell’associazione  sono:

Migliorare la qualità della vita delle persone colpite da ictus, dei loro familiari e delle persone a rischio.

Diffondere la cultura della prevenzione.

Facilitare l’informazione per un tempestivo riconoscimento dei primi sintomi della malattia così come delle condizioni che ne favoriscono l’insorgenza.

Divulgare le informazioni sulla curabilità della malattia.

Creare un collegamento tra pazienti, familiari e personale sanitario al fine di facilitare al massimo il recupero funzionale e consentire un rapido inserimento della persona colpita da ictus nell’ambiente familiare, sociale e lavorativo.

Dal 2010 A.L.I.Ce. Reggio Emilia è sede di Alice Emilia Romagna: il modello di organizzazione regionale ha ottenuto significativi apprezzamenti anche a livello internazionale.

Informazioni: Mirella Mazzi, Segretaria A.L.I.Ce. Reggio Emilia Onlus, tel. 334/1920102 - mail: grasselliro@alice.it









Storico Emilia Romagna

Alice Reggio Emilia: rassegna stampa Dicembre 2014

Vi alleghiamo la rassegna stampa di Alice Reggio Emilia sui seguenti temi :- Gazzetta di Reggio del 05/12/2014 : Oltre 300 persone ai controlli anti-ictus - Il Resto del Carlino (Ed. di Reggio Emilia) del 08/12/2014 : Prevenzione dell'ictus, 400 reggiani ai test - Prima Pagina (Ed. di Reggio Emilia) del 06/12/2014 : Giornata mondiale contro l'ictus cerebrale Clicca qui per la visione...

Alice Ravenna: lotteria di beneficienza

Alice Ravenna organizza una Lotteria di beneficienza per sostenere le attività che svolge legate al campo della prevenzione e cura dell'ictus.Sono in palio 40 premi e l'estrazione avverrà il 31 gennaio in CNA a fine mattinata, dopo un convegno sul tema della trombolisi, una tecnica innovativa che, se applicata entro le 4 ore dall'insorgere dell'evento, in molti casi può restituire...

Alice Ravenna: concerto di Natale

Alice Ravenna, insime ai cantori di San Vitale organizza per :Venerdì 12 dicembre 2014 alle 21.00, presso la chiesa di San Rocco, Via Castel San Pietro - Ravennail concerto di Natale di musica vocale e strumentaleEcco la locandina della serata

Alice Reggio Emilia: Comunicato stampa giornata prevenzione ictus cerebrale

COMUNICATO STAMPA Successo della giornata di prevenzione contro l’ictus cerebrale. Centinaia di persone hanno effettuato i controlli gratuiti presso i Poliambulatori. Iniziativa organizzata da A.L.I.Ce. Reggio Emilia Onlus, in collaborazione con il Reparto di Neurologia del Santa Maria Nuova IRCSS di Reggio Emilia.   Nei giorni scorsi si è svolta a Reggio Emilia...

Alice Reggio Emilia: rassegna stampa Novembre 2014

Vi alleghiamo la rassegna stampa di Alice Reggio Emilia del 28 e 29 Novembre2014 sui seguenti temi :- Gazzetta di Reggio : Al Santa Maria visite gratuite per prevenire l'ictus cerebrale - Il Resto del Carlino (Ed. di Reggio Emilia) : Giornata di controlli gratuiti per prevenire l'ictus cerebrale - Prima Pagina (Ed. di Reggio Emilia)  : Giornata mondiale contro l'ictus cerebrale ...

Copyright © Emilia Romagna. All Rights Reserved | cms engineering Estar group