STRATEGIE SANITARIE DI PREVENZIONE DELL’ICTUS: COME OTTIMIZZARE LA PREVENZIONE PER UNA POPOLAZIONE PIÙ SANA.

webinar "STRATEGIE SANITARIE DI PREVENZIONE DELL’ICTUS: COME OTTIMIZZARE LA PREVENZIONE PER UNA POPOLAZIONE PIÙ SANA. Focus: Centro", organizzato da Motore Sanità, in collaborazione con Cattaneo Zanetto & CO., in programma il 1 Marzo 2021, dalle ore 11 alle 13:30, con il patrocinio di A.L.I.Ce. Italia O.D.V. Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale e con la partecipazione di Daniela Toschi, Presidente Regionale A.L.I.Ce. Emilia-Romagna

Riportiamo qui di seguito il link per iscriversi e per maggiori informazioni al webinar del 1 Marzo: ISCRIVITI AL WEBINAR 

https://www.motoresanita.it/eventi/strategie-sanitarie-di-prevenzione-dellictus-come-ottimizzare-la-prevenzione-per-una-popolazione-piu-sana-focus-centro/

INTERVENTO DI SCENARIO

Valeria Caso, Dirigente Medico presso la S.C. di Medicina Interna e Vascolare - Stroke Unit, Membro del Direttivo della World Stroke Organisation e dell’Osservatorio Ictus Italia

PARTECIPANTI

Antonio Aurigemma, Componente VII Commissione Sanità, Regione Lazio Pier Luigi Bartoletti, Vice Presidente Nazionale FIMMG

Mario Cecchi, Coordinatore Organismo Governo Clinico, Regione Toscana

Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche Sociali, Regione Umbria

Paolo Francesconi, Dirigente Responsabile Settore Sanitario dell’Osservatorio di Epidemiologia, Ars Toscana

Maria Teresa Mechi, Responsabile Settore Qualità dei Servizi e Reti Cliniche della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale, Regione Toscana

Valentina Solfrini, Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare, Servizio Assistenza Territoriale, Area Farmaci e Dispositivi Medici, Regione Emilia-Romagna

Giulia Gioda, Direttore responsabile Mondo Sanità, Presidente Motore Sanità

Claudio Zanon, Direttore Scientifico Motore Sanità

Silvia Cenciarelli Responsabile Centro Ictus Azienda Umbria 1, Città di Castello (PG)

Marina Diomedi, Direttore UOSD Unità di Trattamento Neurovascolare, Fondazione Policlinico Tor Vergata, Roma

Ivonne Fuschiotto, Membro Consiglio Direttivo A.L.I.Ce. Città della Pieve (PG)

Patrizia Nencini, Direttore f.f. Stroke Unit, AOU Careggi, Firenze

Giovanni Orlandi, Direttore Neurologia Ospedale di Carrara, Pisa

Maurizio Paciaroni, Dirigente medico AO Perugia e Professore Sezione di Medicina Interna e Cardiovascolare-Stroke Unit, Università Perugia

Giuseppe Pajes,Presidente Regionale ANMCO Lazio) - Direttore UOC Cardiologia ASL Roma 6

Damiano Parretti, Responsabile Nazionale dell’Alta Scuola e della Macro-Area “Cronicità” SIMG, Perugia

Fabrizio Pennacchi, Presidente Regionale A.L.I.Ce. Lazio

Francesca Pezzella, Dirigente medico Stroke Unit San Camillo Forlanini, Roma Rossana Tassi, Responsabile UOS Neurosonologia Stroke Unit, AOU Senese

Danilo Toni, Professore Associato Dipartimento di Neurologia e Psichiatria Direttore dell’Unità di Trattamento Neurovascolare, Dipartimento di Emergenza Policlinico Umberto I – Università Sapienza di Roma

Daniela Toschi, Presidente Regionale A.L.I.Ce. Emilia-Romagna

Alessandro Viviani, Presidente Regionale A.L.I.Ce Toscana Maria

Luisa Zedde, Dirigente medico Neurologia AUSL Reggio Emilia

Andrea Zini, Direttore Neurologia OM e Rete Stroke Metropolitana Istituto delle Scienze Neurologiche, IRCCS Bologna

in un quadro epidemiologico oggi aggravato dal diffondersi dell’epidemia COVID-19, l’impatto di patologie croniche o di eventi acuti con alto tasso di letalità risulta ancora più critico per le famiglie e il Servizio Sanitario Nazionale. Ogni anno si registrano almeno 100.000 nuovi ricoveri dovuti all’ictus cerebrale, circa un terzo delle persone colpite non sopravvive a un anno dall’evento, mentre un altro terzo sopravvive con una significativa invalidità: il numero di persone che attualmente vive in Italia con gli esiti invalidanti di un ictus ha raggiunto la cifra record di quasi un milione (Rapporto 2018 Ictus). Il carico della malattia sul sistema sanitario è dunque evidente: rilevazioni della Stroke Alliance for Europe (SAFE) hanno infatti stimato come, già nel 2017, l’impatto economico dell’ictus nell’Unione europea ammontasse a 60 miliardi di euro, con un fortissimo sbilanciamento dei costi a favore di ospedalizzazioni d’emergenza, trattamenti in acuzie e riabilitazione, e potrebbe arrivare a 86 miliardi di euro nel 2040. Il carico economico risulta inoltre particolarmente gravoso anche sui pazienti ed i propri familiari: in Italia l’ictus è oggi la prima causa di disabilità, con un elevato livello di perdita di autonomia e un progressivo percorso di spesa per cure riabilitative ed assistenza. La combinazione di questi fattori sociali ed economici rende pertanto non derogabile un’azione decisa verso la prevenzione dell’insorgenza dell’ictus, che intervenga tanto sulla prevenzione primaria dei fattori di rischio quanto sulla tempestiva e corretta diagnosi di patologie correlate all’ictus. Di tutto questo si parlerà durante il webinar di Motore Sanità.

Storico Emilia Romagna

CARER Richieste per i caregiver

CHIEDIAMO : CHE SULLA BASE DELLA POSITIVA ISTITUZIONE DEL FONDO NAZIONALE PER I CAREGIVER, LE CUI RISORSE DOVRANNO ESSERE DEBITAMENTE IMPLEMENTATE, SI DEFINISCA ED APPROVI UNA BUONA LEGGE PER I CAREGIVER FAMILIARI UNA LEGGE CHE RICONOSCA IL VALORE SOCIALE E NON MERAMENTE PRIVATISTICO DEL LAVORO DI CURA UNA LEGGE CHE RICONOSCA IL RUOLO DI CHI SI PRENDE CURA DI UN...

Buongiorno Regione RAI3 Daniela Toschi parla di A.L.I.Ce Emilia Romagna

https://www.youtube.com/watch?v=FvEONT7g5Vs Daniela Toschi, presidente di A.L.I.Ce Emilia Romagna parla a Buongiorno Regione RAI3 di Aprile, mese dell'ictus, di come riconoscere i sintomi, come prevenirlo e del TELEFONO DI ALICE

Dal 1° Aprile al nastro di partenza il telefono di A.L.I.Ce.

Il 1* aprile al nastro di partenza il telefono di A.L.I.Ce. In tutta la regione Emilia-Romagna. Informazioni, assistenza psicologica e invio di video di stimolazione motoria, logopedia e cognitiva. Un aiuto a persone fragili e loro familiari caregiver. Attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 16 alle 19.

Come sostenere IL TELEFONO di di A.L.I.Ce Emilia Romagna odv

Se vuoi donare via internet basta andare sul sito IdeaGinger CLICCANDO                https://www.ideaginger.it/progetti/il-telefono-di-a-l-i-ce-non-fare-cadere-la-linea.html scegliere la donazione che preferisci effettuare e cliccare su “Sostieni”. Dovrai quindi compilare i campi, scegliere il metodo di pagamento che preferisci tra Carta di...

STRATEGIE SANITARIE DI PREVENZIONE DELL’ICTUS: COME OTTIMIZZARE LA PREVENZIONE PER UNA POPOLAZIONE PIÙ SANA.

webinar "STRATEGIE SANITARIE DI PREVENZIONE DELL’ICTUS: COME OTTIMIZZARE LA PREVENZIONE PER UNA POPOLAZIONE PIÙ SANA. Focus: Centro", organizzato da Motore Sanità, in collaborazione con Cattaneo Zanetto & CO., in programma il 1 Marzo 2021, dalle ore 11 alle 13:30, con il patrocinio di A.L.I.Ce. Italia O.D.V. Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale e con...

Copyright © Emilia Romagna. All Rights Reserved | cms engineering Estar group